La pratica del “Dado della Pace”

dadoIl dado della pace è un metodo didattico semplice, giocoso ed efficace. È un percorso educativo che stimola cambiamenti personali e comunitari, mettendo in moto le migliori risorse di ciascuno. 

Generalmente il dado è lanciato ogni mattina o con diversa frequenza:

ognuno, grande o piccolo che sia, si impegna ad essere protagonista nel mettere in pratica la frase che appare.

In seguito, una volta alla settimana o quando si ritiene possibile, i bambini/ragazzi e gli educatori sono invitati a condividere con gli altri le proprie esperienze di costruzione della pace. Ciò può avvenire, ad esempio, scrivendole in un “diario di pace” o con un murale delle testimonianze nei corridoi della scuola/associazione o con e-mail o filmati indirizzati a bambini/ragazzi di altre scuole della propria città o nazione o di altri paesi che partecipano al progetto e in tante altre diverse modalità creative.

“Time-out”

Momento per la Pace

time out momento per la paceDi fronte alle incessanti guerre, ai conflitti, alle violenze e alle ingiustizie imperanti, il “Time-out” vuole tessere intorno al mondo una fitta rete di pace con migliaia di “nodi-persone” che tutti i giorni, alle ore 12.00 di ogni fuso orario, si fermano per un minuto di silenzio e di riflessione sulla pace.


destinatariIl mondo della scuola e,
più in generale, tutte le espressioni di comunità,
dalle famiglie, alle istituzioni e alle associazioni.


 

promotori del progetto

AMU Azione per un mondo unito
New Humanity per un mondo unito
teens4unity Ragazzi per l’unità

login staff